Mi ricordo

Mi ricordo è la vita di sotto che scorre come il fiume, mentre nel suo cieco andare e nudo di coperte, rimane, soggioga indifferente e prosegue e svolta di poco, s’insinua, s’allarga tra gli alberi a picco. Mi ricordo è il cielo che di sopra figlia le nuvole che corrono come bambini e bambine di qua e di là e hanno gli occhi che s’ingrossano come adolescenti e giovani che d’improvviso eccoli adulti. E’ l’ingresso nel mondo, un gradino e via nella vita.

Mi ricordo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...