Dduje vicchiariell’

Dduje vicchiarielle, forse marito e mugliera,
o dduje antichi amanti che hanno sfidato
‘o munno p’ammore; dduje baston’,
e ‘na busta d’a spesa mmiez’:
i figli stann’ luntan’ o nun song’ mai nati.

Si stanno avviando sotto ‘o sole e con i vestiti
in ordine ‘ncopp’a ll’urdema sagliuta: dint’a casa
ce stà penombra e frischezza, pace e silenzio.
E forse si sentono solo le voci dei loro bambini.

Quelli veri e quelli immaginari, entrambi amatissimi.

Dduje vicchiariell’

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...