L’orecchio nella vita quotidiana

Risultati immagini per quadri in cui è ripreso l'orecchioRisultati immagini per quadri in cui è ripreso l'orecchio

Risultati immagini per i quadri di ligabue

Se si va a nuotare in piscina ci si può ammalarsi di un otite (esterna) che è una delle infezioni che si possono imbarcare quando la si frequenta per praticare nuoto. A me capitò qualche anno fa e me ne accorsi perché al mattino il cuscino macchiato di sangue oltre al fastidio e al dolore pulsante. Andai in un ambulatorio e il medico mi prescrisse delle gocce e dopo qualche giorno iniziò la mia guarigione, o per meglio dire la guarigione del mio orecchio sinistro con cui, tra l’altro, ebbi degli scontri verbali abbastanza duri. Insomma io sostenevo che lui poteva benissimo ammalarsi prima di partire per le vacanze estive, ovvero quando eravamo in città e sapevo a chi rivolgermi. Lui invece sosteneva che non era colpa sua, ma dell’acqua infetta del mare. Andammo vanti per giorni a rinfacciarci le rispettive mancanze, poi alla fine della cura ognuno per la sua strada. Comunque il medico mi disse che sia durante il periodo della cura sia dopo non potevo tuffarmi in mare. Ancora oggi io e il mio orecchio spesso litighiamo ancora, anche se per fortuna, lui non si è più ammalato. Il guaio di questi nostri organi o parti del corpo, quando essi si ammalano, chi paga in tutto e per tutto, siamo noi possessori di queste parti anatomiche. Secondo me il rapporto tra noi e i nostri organi interni ed esterni è alquanto sbilanciato e la democrazia va a farsi benedire. Sicché loro si ammalano e poi noi, in tutta fretta e presi dall’ansia, dobbiamo subito rimediare: telefona lì, prendi appuntamento, vai dal medico, fatti sottoporre alla visita, paga, vai in farmacia e compra tutto l’occorrente e i medicinali: che vita da cani. Per non dire poi se bisogna andare in ospedale, una vera terribile odissea e tu che stai lì in balia dei vampiri.

L’orecchio nella vita quotidiana

4 pensieri su “L’orecchio nella vita quotidiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...