Due corpi, due nomi, anzi quattro, no cinque … sei … i corpi oltraggiati di Giulio, Vittorio, Peppino, Federico, Stefano, Pier Paolo …

Immagine correlataRisultati immagini per uccisioni barbare di animaliRisultati immagini per quadri i corpi oltraggiati e profanati nei quadriRisultati immagini per uccisioni barbare di animaliRisultati immagini per i lupiImmagine correlataRisultati immagini per uccisioni barbare di animaliImmagine correlataRisultati immagini per uccisioni barbare di animaliRisultati immagini per foto di vittorio arrigoniImmagine correlataPasolini mortoRisultati immagini per uccisioni barbare di animali

Risultati immagini per uccisioni barbare di animaliImmagine correlata

Risultati immagini per uccisioni barbare di animali

Il corpo di Giulio: solo il nome, in maniera amichevole, come tra amici di vecchia data. Il corpo di Giulio Regeni, pronunciato per intero, per tutti, addirittura anche per i genitori di Giulio Regeni. Il cui nome e cognome di Giulio Regeni varca i tutti confini del mondo. Il corpo di Giulio … Il corpo … ma giungono alla mente e nei pensieri corpi di altri corpi: quello, il corpo, di Pier Paolo Pasolini ucciso così brutalmente, ma non certo da uno, perché se era quell’uno, lo avrebbe ammazzato con una botta in testa, una coltellata o con un colpo di pistola; invece, si è infierito in una maniera da essere un assassinio per inviare tanti segnali, per, depistati: e forse, il messaggio principale è stato, depistare. E poi si fa avanti Peppino Impastato che si è autoucciso con una modalità, a detta di chi sopraggiunse in divisa sul luogo dell’assassinio, non solo ridicola ma offensiva.  Poi, Vittorio Arrigoni e Stefano Cucchi e ……. riempito talmente di botte dai poliziotti di una volante durante la notte da rompere addosso all’energumeno i manganelli. Che forza. Corpi: nomi e cognomi uccisi co ferocia e barbarie, da uomini al servizio del Potere.

Due corpi, due nomi, anzi quattro, no cinque … sei … i corpi oltraggiati di Giulio, Vittorio, Peppino, Federico, Stefano, Pier Paolo …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...