C’è un tempo che passa nella retina del respiro di una fotografia e un tempo che non passa mai: è tutto nella nostra testa non tanto in quella del corpo che si lascia andar, bensì negli occhi del cielo che permangono.

C’è un tempo che passa nella retina del respiro di una fotografia e un tempo che non passa mai: è tutto nella nostra testa non tanto in quella del corpo che si lascia andar, bensì negli occhi del cielo che permangono.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...