“L’ammalato … il paziente … l’utente … il cliente… un pezzo di carne da spolpare”, disse la Voce, (sia in tempo di guerra che di pace), in modalità di Visione. Essa, la Visione, si spezzettata in visioni, ma poi come per magia che magia non è, si ricongiunge sempre fino a formare un affresco generale, come le palline di mercurio che si aggregano o quando il sangue è grumo di sangue.

RembrandtLa lezione di anatomia del dottor Tulp di Rembrandt: analisiGaspare TraversiVan GoghVan Gogh. La verità dei fatti | Doppiozero

 

 

 

“L’ammalato … il paziente … l’utente … il cliente… un pezzo di carne da spolpare”, disse la Voce, (sia in tempo di guerra che di pace), in modalità di Visione. Essa, la Visione, si spezzettata in visioni, ma poi come per magia che magia non è, si ricongiunge sempre fino a formare un affresco generale, come le palline di mercurio che si aggregano o quando il sangue è grumo di sangue.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...