De profundis o l’inizio di altri inizi e restarci. Ma davvero il buco a mò di finestrone esisteva, in quanto qualcuno aveva ricevuto l’ordine, nella fattispecie un muratore con il suo aiutante e, solerte aveva sfondato il muro nel punto giusto che teneva nell’oscurità sia gli abitatori o frequentatori di quel mastodontico palazzo dall’anima kafkiana e lontano, l’opalescente luce del giorno e i raggi d’oro e febbricitanti del sole.

40 idee su Piergiorgio Branzi | fotografia, foto, bianco e nero
Piergiorgio Branzi
De profundis o l’inizio di altri inizi e restarci. Ma davvero il buco a mò di finestrone esisteva, in quanto qualcuno aveva ricevuto l’ordine, nella fattispecie un muratore con il suo aiutante e, solerte aveva sfondato il muro nel punto giusto che teneva nell’oscurità sia gli abitatori o frequentatori di quel mastodontico palazzo dall’anima kafkiana e lontano, l’opalescente luce del giorno e i raggi d’oro e febbricitanti del sole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...